sabato 2 luglio 2016

Crostata con more, crema pasticciera e marmellata di uva

Lo so, sono una pazza ad accendere il forno in una giornata così calda, ma mentre i miei uomini riposano e visto che ho questo momento tutto per me, non ho saputo resistere.
Avevo le more del mio papà, una deliziosa marmellata d'uva fatta dalla mamma di una cara amica, ho pensato di utilizzarle entrambe per una crostata, dolce preferito da mio marito.
Il risultato è stato ottimo, anche se con questo caldo la crema pasticciera non regge e va assolutamente consumata appena là si toglie dal frigorifero.
L'abbinamento però è eccezionale! 

Ingredienti per la frolla:
500 gr di farina bianca 0
300 gr di burro
200 gr di zucchero a velo
80 gr di tuorlo d'uovo 
1 baccello di vaniglia
1 gr di sale
Scorza grattugiata del limone

Procedimento per la frolla:
Disporre sulla spianatoia la farina a fontana mettendo al centro lo zucchero, i tuorli e il burro ammorbidito a pezzetti, il sale, la scorza del limone grattugiata e l'estratto del baccello di vaniglia.
Partendo dal centro iniziare a lavorare gli ingredienti con le mani fino a quando il tutto diventerà cremoso e quindi sabbiare il composto (sbriciolare l'impasto con le mani) e compattare.
Quando l'impasto sarà compatto impastare per un brevissimo tempo e formare il panetto. Coprire con la pellicola d far riposare in frigorifero per un'ora.
Stendere la pasta tra due fogli di carta forno e rivestire una teglia precedentemente imburrata. Bucherellate e infornare a 180 gradi per 40 minuti circa.

Ingredienti per la crema pasticciera:
500 gr di latte
150 gr di zucchero
150 gr di tuorli
30 gr di amido di mais
1 baccello di vaniglia
Scorza grattugiata del limone
1 gr di sale

Procedimento per la crema:
Mescolare i tuorli con lo zucchero, aggiungere gli ingredienti secchi setacciati
Aggiungere il latte, mescolare bene affinché non si formino grumi e cuocere a fuoco lento continuando a mescolare finché si addensa.
Trasferire in una terrina, coprire con la pellicola a contatto e far raffreddare.

Una volta cotta la base di pasta frolla, farcire con uno strato di crema pasticciera, uno strato di marmellata e abbondanti more fresche.

Naturalmente potete sostituire la marmellata e la frutta con quella che preferite! 





12 commenti:

  1. Questa crostata è una meraviglia per gli occhi e per il palato!!! Complimenti :)

    RispondiElimina
  2. che meraviglia, allora magari la provo con i tanti mirtilli che ho a casa!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh con i mirtilli dev'essere uno spettacolo!

      Elimina
  3. Golosissima idea..non sai come ne vorrei una fetta x merenda :-P
    Buona domenica <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io avrei condiviso volentieri una fetta di torta con te per merenda!

      Elimina
  4. che bontà!!! credo che l'abbinamento acidulo delle more con il dolce dell'uva sia più che mai un binomio azzeccatissimo (e che bella!!!) brava! anche quando accendo il forno mi dico che sono matta e ribadisco tra me e me, MAI più ... e poi resisto secondo te? no.. anche io ho raccolto le more e vai di confettura!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava che fai la confettura, io non ne ho a sufficienza! Ciao!

      Elimina
  5. Sarei molto curiosa di assaggiare la marmellata d'uva e assaggerei molto volentieri anche una fetta di questa crostata, sembra deliziosa!
    Baci e buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per me è stata una scoperta la marmellata d'uva, veramente ottima!

      Elimina
  6. oddio che golosa!
    buona giornata!

    RispondiElimina