lunedì 27 gennaio 2020

Spezzatino di tacchino con patate

E' un piatto insolito per me questo, non è tipico del mio stile, ma ho voluto proporre alla mia famiglia, un piatto che sapesse di "pranzo della domenica", con ingredienti meno insoliti, più classici.
Il risultato è stato positivo, hanno spazzolato il tutto molto volentieri.
Mi sono fatta preparare dal mio macellaio uno spezzatino di carne di tacchino da allevamento biologico, che aveva davvero un ottimo aspetto.
Il tacchino è una carne magra, ipocalorica, che si presta benissimo per svariate preparazioni ed è pure economica.

Ingredienti:
500 gr di spezzatino di tacchino
3 patate
1 bottiglia di passata di pomodoro
1 carota
1/2 cipolla
50 gr di farina
1 rametto di rosmarino
olio extra vergine d'oliva

Preparazione:
Tritare finemente la carota e la cipolla e soffriggere con un filo d'olio extra vergine d'oliva in una padella capiente.
Aggiungere i bocconcini di tacchino, precedentemente infarinati, con tutta la farina in eccesso, in modo da creare una specie di cremina.
Far rosolare qualche minuto, aggiungere la passata di pomodoro, salare, pepare, aggiungere il rametto di rosmarino e coprire con acqua.
Mettere il coperchio e far cuocere per 40 minuti, mescolando di tanto in tanto per evitare che si attacchi.
Trascorsi i 40 minuti aggiungere le patate tagliate a cubetti e far cuocere, sempre con il coperchio per altri 20 minuti circa.
Servire accompagnato ad esempio da una polentina, oppure se non la amate, come mio marito, potete accompagnare ad un riso in cottura pilaf.







2 commenti: