domenica 15 giugno 2014

Torta di pane alle amarene

Avevo in casa del pane vanigliato raffermo e delle bellissime amarene che mi ha portato mio papà dalla campagna. 
Ho pensato di provare a farci una torta e il risultato è stato una sorpresa! Un misto tra torta, frittata e focaccia. Un sapore delicato che al primo momento non si capiva bene ma che poi ti invitava ad assaggiarne ancora una fettina, poi ancora una piccolina...
Un dolce perfetto per la colazione, sano e genuino.
La ricetta è di mia completa invenzione, quindi se avete del pane raffermo e vi fidate, provatela!




Ingredienti:
300 gr di pane raffermo o secco
1 litro circa di latte
3 uova
1 bustina di vanillina
80 gr di zucchero
frutta a piacere (io ho usato le amarene)

Preparazione:
Spezzettare il pane a tocchetti e metterlo a bagna nel latte per una mezz'ora. 


Strizzare poi il pane e lasciar sgocciolare in un cola pasta per una decina di minuti.

Privare le amarene del nocciolo e dividerle a metà.

 

Nel frattempo sbattere le uova con lo zucchero fino ad ottenere una crema, aggiungere la vanillina, la frutta e il pane sgocciolato. 
Foderare una padella con la carta forno e versare il composto, appiattendolo bene nella padella.


Ecco il risultato dopo 20 minuti circa di cottura in forno a 180°



3 commenti:

  1. Brava un buon dolce ottimo per la colazione, buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola, buona settimana anche a te!

      Elimina
  2. ottima ricetta riciclosa, brava, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina