martedì 20 settembre 2016

Pan di spagna con crema pasticcera e frutta fresca

Forse anche voi, come mio figlio, vi starete chiedendo: "Di chi è il compleanno?!?"... "Di nessuno!" vi rispondo io!
Semplicemente, ieri dopo mesi abbiamo fatto il pranzo della domenica con la mia famiglia. E' assurdo perché non abitiamo vicini...di più! Con mia sorella abitiamo porta a porta e i miei genitori stanno al piano inferiore. 
Forse è proprio per questo, ci vediamo così spesso che non ne sentiamo la necessità ed anche perché la domenica ognuno ha i propri impegni e i propri orari e si gode la propria famiglia.
Però ogni tanto è bello, soprattutto nei mesi invernali, quando si esce meno e ci si gode di più la casa. 
Per questa "reunion" ho preparato un dolce goloso che sapevo sarebbe piaciuto anche ai miei nipoti e devo dire che è stato d'effetto ed hanno gradito tutti, tant'è vero che non è avanzata nemmeno una fetta! 
In casa non siamo abituati a dolci di questo genere, solitamente i dolci che preparo sono decisamente più light, senza creme e farciture, con farine integrali, da mangiare a colazione e non dopo pasto. 
Ma qualche volta ci vuole ed è anche una bella soddisfazione preparali! Non sono il mio forte le decorazioni, sono più sulla semplicità, ma sulla bontà posso garantire!  
Si tratta di un pan di spagna a più strati farcito con crema pasticcera e frutta fresca mista, farcita con un topping al cioccolato e qualche ciuffetto di panna montata. 






Ecco di seguito dosi e preparazione, se necessitate di più impasto per poter fare più piani potete raddoppiare le dosi, diminuendo soltanto le uova,  anziché 6 potete fare 4 e un tuorlo.

Ingredienti per l'impasto:
3 uova
130 gr di zucchero
1 cucchiaino raso di vaniglia in polvere oppure una bacca
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale
100 ml olio di riso (oppure olio di semi, meglio se di arachidi)
1 cucchiaio di liquore (io brandy)
scorza grattugiata di mezzo limone
100 gr di farina bianca 00
100 gr di amido mais

Ingredienti per la crema pasticcera:
6 tuorli
45 gr di amido di mais (sostituibile anche con 50 gr di farina, verrà soltanto meno lucida)
1 bacello di vaniglia
scorza di limone facoltativa
140 gr di zucchero
500 ml di latte (io l'ho usato parzialmente scremato)

Per la farcitura ho utilizzato:
1 banana
1 kiwi
1 pesca
10 fragole
1 limone
Alchermes q.b.
panna q.b.
topping al cioccolato


Procedimento per la crema pasticcera:
Separare i tuorli dagli albumi. Montare i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una crema liscia e spumosa.
In un pentolino scaldare il latte con l'aggiunta della bacca di vaniglia e di un pezzetto di scorza di limone se gradita e togliere quando tiepido, non deve raggiungere l'ebollizione.
Togliere dal fuoco e unire alla crema di tuorli, aggiungere anche la maizena e continuare a frullare energicamente con le fruste elettriche, in modo non formino grumi.
Rimettere tutto il composto sul fuoco, continuando a mescolare in modo che non si attacchi, finché si addensa.
Coprire con la pellicola a contatto della crema e lasciare raffreddare.

Procedimento per il pan di spagna: 
Montare con le fruste elettriche, o per chi ce l'ha in planetaria, le uova con lo zucchero, un pizzico di sale e l'olio di semi, fino ad ottenere una specie di maionese.
Aggiungere anche il brandy, la scorza grattugiata del limone e la vaniglia.
Unire poco per volta la farina setacciata con il lievito e anche l'amido di mais, amalgamando molto bene in modo che non si formino grumi.
Imburrare una teglia e versarvi l'impasto.
Cuocere a 170° per 45 minuti.

Assemblaggio della torta: 

Preparare la frutta tagliata della dimensione e forma che preferite e spruzzatela con il succo di un limone, in modo che non si annerisca.


Una volta raffreddata, tagliare la torta in due o tre dischi, in base all'altezza e alla quantità di impasto che avete preparato.

Bagnare il pan di spagna con l'Alchermes:



Farcire con uno strato di crema pasticcera e con la frutta mista:



Sovrapporre un'altro strato di pan si spagna e ripetere il procedimento.



Una volta terminati gli strati desiderati, decorare con ciuffetti di panna montata a piacere e con del topping al cioccolato.



6 commenti:

  1. Fa lo stesso! E' sempre bello fare torte meravigliose come queste! Un bacione!
    unospicchiodimelone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Irene! Un bacione a te e ai tuoi bimbi!

      Elimina
  2. HAI AVUTO DAVVERO UNA SPLENDIDA IDEA FESTEGGIARE UNA RIUNIONE DI FAMIGLIA, E' COSI' DELIZIOSA, BRAVA AMICA MIA!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabry! Ogni pretesto è buono per festeggiare! Un bacione

      Elimina
  3. Che trionfo ! E' una torta a grandi feste ... ma che festa il giorno che l'hai portata in tavola ! Complimenti !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già! Grazie mille Rossella, un bacione!

      Elimina