giovedì 31 ottobre 2019

Arrosto di pollo all'uva

Un secondo piatto facile e veloce da preparare, light ma allo stesso tempo particolare e raffinato, ideale anche se avete ospiti per un pranzo o una cena autunnale.
Con il suo sapore agrodolce e gli ingredienti tipicamente autunnali, farete sicuramente bella figura!

Ingredienti:
1 petto di pollo intero
faina bianca 00
olio
1 grappolo d'uva
sale
pepe
zucchero di canna
vino bianco 1 bicchiere

Procedimento: 
Pulire il petto di pollo dalle imperfezioni e infarinare.
In una padella antiaderente mettere un po' d'olio e far rosolare il petto di pollo da entrambe i lati per qualche minuto, finché sarà bello dorato.
Sfumare con il vino bianco, far evaporare e aggiungere gli acini d'uva.
Aggiungere una spolverata di zucchero di canna, un po' di sale e pepe e coprire, finché l'uva avrà rilasciato il suo succo.
punzecchiare il petto di pollo con i rebbi della forchetta, aggiungere un paio di bicchieri di acqua e far cuocere finché sarà completamente assorbita.
Affettare il petto di pollo e servire con la salsa di acini d'uva.






giovedì 3 ottobre 2019

Banana Bread al cocco e gocce di cioccolato fondente

Ultimamente le ricette che posto sono soltanto di dolci, ahimè sto seguendo un programma dal nutrizionista e i miei piatti sono prettamente dietetici e magari poco interessanti per un blog di ricette.
Anche se devo dire onestamente che non mangio per niente male, i sapori e la sostanza non manca mai in casa mia!
Almeno una volta la settimana preparo un dolce per la colazione a scuola per mio figlio. Non gli do mai merendine confezionate, meglio un buon paninetto con una fettina di prosciutto o di formaggio, oppure una fettina di torta fatta in casa.
Proprio ieri mi raccontava una storia divertente sul baratto delle merende a scuola, pensare che ieri ha barattato il suo tovagliolo arcobaleno per un biscotto!
Spero che questa la mangi e non la baratti, perché è un pieno di energia e genuinità!

Ingredienti: 
3 banane mature
1/2 limone
2 uova
100 gr di zucchero di canna
80 ml di olio di semi
1 bustina di lievito
100 gr di farina di cocco
100 gr di farina di tipo 2
gocce di cioccolato fondente q.b.

Procedimento:
Schiacciare le banane con la forchetta e aggiungere il succo di mezzo limone.
Sbattere le uova con lo zucchero e l'olio di semi, aggiungere le banane schiacciate e poco per volta aggiungere anche tutti gli altri ingredienti secchi, mescolando sempre bene con le fruste elettriche.
Alla fine aggiungere le gocce di cioccolato fondente, amalgamandole bene nell'impasto.
Versare l'impasto nello stampo da plumcake e infornare a 180° per 40 minuti.
Una volta raffreddato spolverare con zucchero a velo.




giovedì 29 agosto 2019

Chiffon Cake al limone

Appena rientrati dalle ferie c'è una ricorrenza importantissima in famiglia: il compleanno della mia piccola Sara!
Quest'anno sono due anni! Ha imparato proprio mentre eravamo al mare a fare, orgogliosissima, il segno 2 con le dita!
Ieri abbiamo festeggiato, era felice e allo stesso tempo stupita, sembrava non capire bene cosa stesse accadendo intorno a lei!

Ho usato il mio nuovo stampo per chiffon cake ed ho preparato per lei una torta semplicissima e delicata.
Nella sua semplicità era di una bontà perfetta!

Ingredienti: 
300 gr di farina
150 gr di zucchero
200 ml di acqua
120 ml di olio di semi
1 bustina di lievito
6 uova
1 bustina di cremor tartaro
1/2 limone (scorza e succo)

Per la glassa:
100 gr di zucchero a velo
succo di limone q.b.

Preparazione:
In una ciotola unire la farina, lo zucchero e il lievito. Incorporare poco per volta l'acqua, mescolando con le fruste elettriche.
Aggiungere poco per volta anche l'olio di semi, continuando a mescolare.
Dividere i tuorli dagli albumi, unire i tuorli al composto precedentemente ottenuto, uno per volta, mescolando sempre con le fruste.
Aggiungere anche il succo e la scorza di mezzo limone.

Montare a neve gli albumi, quando sono quasi del tutto montati aggiungere il cremor tartaro e continuare a montare.
Aggiungere gli albumi all'impasto, incorporandoli poco per volta, mescolando con delicatezza facendo attenzione a non smontarli.

Trasferire l'impasto nello stampo per Chiffon Cake** e cuocere a 160° per 50 minuti.
**attenzione lo stampo non deve essere imburrato e infarinato!!

Sfornare, capovolgere lo stampo e lasciar raffreddare per 2 o 3 ore.
La torta dovrebbe staccarsi da sola, a me è successo, altrimenti aiutatevi con un coltello.

Una volta raffreddata preparare la glassa: 
In una ciotola versare lo zucchero a velo. Incorporare poco per volta il succo di limone, mescolando energicamente. Continuare ad aggiungere poco per volta il succo del limone, finché si otterrà la glassa della consistenza giusta. (Ci vorrà circa il succo di mezzo limone).
Glassare la torta e decorare a piacimento.





lunedì 29 luglio 2019

Insalata di pesche grigliate con feta greca, pinoli e foglie di menta

E' stata la mia prima volta delle pesche arrosto...e me ne sono innamorata. 
Le dolcezza delle pesche, che in cottura acquisiscono una consistenza piacevolissima, abbinata alla sapidità della feta greca e alla freschezza delle foglie di menta, diventa un connubio perfetto. 
Noi ne abbiamo fatto un piatto unico, per una cena leggera, ma può essere anche un'idea carina per un'antipasto estivo o un contorno diverso dal solito. 
Si prepara in pochi minuti e il successo è assicurato!
 
Ingredienti:
2 pesche noce 
10 gr di pinoli
25 gr di feta greca
foglie di basilico q.b.
foglie di menta q.b.
sale
olio e.v.o.

Preparazione:
Tagliare le fettine di pesca e disporre sulla griglia ben calda. Girarle con accuratezza prima che si ammorbidiscano troppo, devono mantenere un po' di croccantezza.
Condire con i cubetti di feta greca e i pinoli, aggiungere un pizzico di sale, qualche foglia di basilico e di menta e condire con olio extra vergine d'oliva. 




mercoledì 24 luglio 2019

Panini con le polpette!

E' risaputo che ai bambini piacciono le polpette, se messe poi in un paninetto come fossero dei piccoli hamburger meglio ancora no?!
Mio figlio è così abituato ai miei "impiattamenti" che quando gli presento un piatto più "normale" storce il naso, oppure..se lo completa da solo!
In questo piatto, ad esempio, avevo aggiunto qualche fettina di pomodoro, lui le ha disposte in modo migliore e ha completato con delle foglioline di menta!





Le polpette solitamente le faccio con quello che mi avanza, quindi in questo caso ho usato della carne di vitello che mi era avanzata dall'ultima volta che ho fatto il vitello tonnato, ho aggiunto poi due fette di prosciutto, un po' di pane e invece di usare l'uovo ho aggiunto la ricotta e le ho cotte al forno.
Ma eccovi gli ingredienti qui di seguito, che voi potete sapientemente sostituire con quello che avete:

Ingredienti:
50 gr di carne lessata
2 fette di prosciutto cotto
25 gr di parmigiano
prezzemolo q.b.
3 cucchiai di ricotta
1 fetta di pan carré
pan grattato q.b.
semi di sesamo


Preparazione:
Tritare la carne insieme al prosciutto.
Tritare anche la fetta di pancarré.
Trasferire il tutto in un contenitore e aggiungere la ricotta, il parmigiano e il prezzemolo. 
Volendo si possono aggiungere delle spezie e la scorza grattugiata del limone, io non le ho messe altrimenti i miei bimbi non le gradiscono.
Impastare e se il composto risultasse troppo slegato, aggiungere qualche goccio di latte, o di brodo vegetale, poco per volta, finché si raggiunge la consistenza giusta.
Formare delle polpettine piatte, che assomiglino un po' a dei piccoli hamburger.
Passare nel pangrattato e nei semi di sesamo e disporre su una teglia foderata di carta forno e ungere con un filo d'olio extra vergine d'oliva.
Infornare a 180° per 20 minuti, avendo l'accortezza di girarle a metà cottura.
Farcire i panini a piacere, io ho aggiunto delle fettine di pomodoro e un pezzettino di sottiletta.










lunedì 15 luglio 2019

Tagliata di tonno con hummus di avocado

Il mio pescivendolo di fiducia mercoledì mi aspettava per dirmi che aveva sul banco un bel pezzo di tonno freschissimo.
Avevo in progetto un altro acquisto ma quando l'ho visto non ho potuto resistere. 
Appena arrivata a casa l'ho "impanato" con dei semi di sesamo, scottato qualche minuto per lato e mangiato subito. 
Si scioglieva letteralmente in bocca, aveva un sapore eccezionale. 
L'ho accompagnato con un humus di avocado e menta che ha reso il piatto ancora più fresco ed estivo. 
La ricetta è davvero semplice e veloce: 

Ingredienti: 
1 fetta di tonno alta abbastanza per ricavarci una tagliata
semi di sesamo misti
olio e.v.o.
1 avocado maturo 
1/2 scalogno
1 cucchiaino di thaina
3 foglioline di menta
1/2 lime o limone
1 pizzico di sale

Procedimento: 
Preparare prima l'hummus:
Frullare l'avocado con il succo di mezzo lime, lo scalogno, la salsa thaina, le foglioline di menta e un pizzico di sale. 
Assaggiare ed eventualmente aggiustare di sale o a piacere aggiungere ancora del succo di lime o limone. 

"Impanare" il tonno con i semi di sesamo, premere bene i semini sulla carne in modo rimangano bene aderenti. 
Scaldare una piastra o una bistecchiera e adagiarvi la fetta di tonno. 
Far cuocere due minuti per lato, la cottura varia un po' in base all'altezza della fetta e un po' secondo i gusti, che lo si apprezzi più crudo o più cotto. 
A me piace più crudo, quindi l'ho tenuto proprio 2 minuti per lato. 
Una volta cotto su tutti i lati, tagliare le fettine, adagiarle sul piatto e irrorare con olio extra vergine d'oliva e a piacere aggiungere un pizzico di sale. 

Accompagnare con l'hummus di avocado e menta.



martedì 25 giugno 2019

Risotto con pesto di zucchine e erbe aromatiche con tartare di gamberi

So che fa molto caldo in questi giorni, ma io ad un buon risotto rinuncio difficilmente, almeno una volta la settimana me lo concedo.
Questo è troppo buono e particolare per non condividerlo con voi!
Si tratta di un risotto mantecato con un pesto di zucchine e mix di erbe aromatiche, con una tartare di gamberi marinati al lime, che si cuociono semplicemente con il calore del risotto.

Ingredienti: 

per il pesto:
1 zucchina
1 lime
qualche foglia di menta
qualche foglia di basilico
erba cipollina q.b.
mandorle, nocciole, pinoli (a preferenza)
olio extra vergine d'oliva q.b.

per il risotto:
1 noce di burro
1 spicchio d'aglio
1 bicchiere di vino bianco
200 gr di riso carnaroli
brodo di pesce
pepe
lime

Per la tartare di gamberi:
10 gamberi
1 lime
pepe nero q.b.
1 cucchiaio di olio extra vergine d'oliva

per il brodo: 
1 pezzetto di gambo di sedano
1 carota
4 o 5 teste di gambero
sale q.b.


Procedimento:

per il pesto: 
Pulire bene la zucchina e privarla di eventuali impurità presenti sulla buccia.
Tagliare a tocchetti la zucchina e frullare insieme alle erbe aromatiche, le mandorle o le nocciole, aggiungendo il succo di 1 lime e un filo d'olio.

per i gamberi: 
Sgusciare i gamberi, pulirli  e tagliuzzarli a tartare con un coltello ben affilato.
Aggiungere del pepe nero, il succo di 1 lime e un cucchiaio di olio.
Lasciare marinare per 20 minuti circa, il tempo che cuoce il risotto.

per il brodo di pesce:
In un pentolino d'acqua mettere le teste di 4 o 5 gamberi, aggiungere sedano e carota, aggiungere un abbondante pizzico di sale e far bollire una mezz'oretta.

per il risotto: 
Soffriggere lo spicchio d'aglio con una noce di burro, aggiungere il riso, far tostare un minutino, continuando a mescolare e sfumare con il vino bianco.
Togliere lo spicchio d'aglio e proseguire con la preparazione del risotto, aggiungendo poco per volta il brodo e mescolando continuamente.

A fine cottura mantecare con il pesto e aggiungere in ogni piatto, sopra al risotto, la tartare di gamberi marinati.
Aggiungere a piacere un filo d'olio a crudo e la scorzetta del lime grattugiata.